Nunatak n. 58 – autunno 2020

 

Siamo nel mezzo del diluvio. Per fare un’arca ci vuole il legno. Per cercare il legno ci vuole un’arca. Se davvero vogliamo uscire da questo cortocircuito, forse dobbiamo smetterla di impazzire a cercare il giusto cammino, forse dobbiamo solo incominciare a camminare.

SOMMARIO

Editoriale

“Siamo le nostre montagne”. Il conflitto armeno-azero
nella polveriera del Caucaso (prima parte)
, di Pepi

Forme dell’abitare come armi coloniali. Il caso degli Inuit
(in Canada e Groenlandia)
, di Stefano David

Un latitante in trattoria. Memorie dalla clandestinità, di “Giorgio”

Le lune del legno. Cicli lunari e astrali per la lavorazione del legno,
di Mikel

1930: Cronache dalla frontiera, di Lele Odiardo

Un mirtillo americano sulle Alpi. Racconti e riflessioni
di una raccoglitrice occasionale
, di Gabra

La montagna? Una cosa troppo seria per lasciarla agli alpinisti,
di Gianni Sartori

Nunatak n. 57 – estate 2020

↑ VAI AL PDF ↑

«Tutte le mura cittadine, i castelli e le fortificazioni che si trovano nella regione devono essere abbattute e non devono esserci più in futuro delle città, bensì soltanto villaggi, affinché non esistano più differenze tra gli uomini».
(Michael Gaismair, Ordinamento regionale del Tirolo, 1526)

SOMMARIO

Editoriale

A carte scoperte. Critica della cartografia, di Livia

Fuochi nelle Alpi. Seconda parte: resistenza e identità, di Michela Zucca

Sulla frontiera occidentale, di M.

Forestiers a nos. Per ricordare Claudio Salvagno, di Marco Bailone

Progresso e sviluppo? Dighe in Val Nure!, di Loris Donazzi

La vis a pusa mentre ’l vin a musa, di “Libera Crota”

Il servizio sanitario partigiano in Piemonte, di Attilio Bersano Begey

Nunatak n. 53 – inverno 2018/2019

↑ VAI AL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Agricoltori e agricoltrici contro le norme
(intervista a un membro del collettivo)

La parte, del partigiano (Mariagrazia Nemour)

La montagna che accoglie? Chiacchierata
con Paolo Cognetti e Andrea Membretti

Sfruttamento coloniale e contaminazione ambientale in Sardegna
(Paolo Todde Fos – Prigioniero indipendentista sardo)

Daghestan, crogiolo di popoli nei monti del Caucaso (Pepi)

Camminando tra i tronchi. Sull’alluvione di novembre
in Nord Italia (due compagni delle Ali dell’Est)

Nunatak n. 51-52 – estate-autunno 2018

↑ VAI AL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

From Dhaka to Paesana… solo andata (Lele Odiardo)

Il ventunesimo secolo sarà contadino … o non sarà  (Silvia Pérez-Vitoria)

Bollicine al veleno (Gianni Sartori)

L’Alpine Club e l’invenzione dell’alpinismo nella Gran Bretagna vittoriana (a cura di Giulio)

Il disastro della diga del Gleno, primo dicembre 1923 (Spazio anarchico Underground – Bergamo)

La fata verde (a cura di Achtung)

La Porca Fughéta

Nunatak n. 45/46 – inverno-primavera 2017

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Lettera aperta ai tecnocrati, sulla gestione alimentare delle masse (Yannick Ogor)

L’uomo col berretto di pelo (Gianni Sartori)

Cronache da Wallmapu (Jorge Huenchellan)

Pastori e pastorizia vagante in Bergamasca (Anna Carissoni)

ZAD di Notre-Dame-des-Landes e Libera Repubblica della Maddalena. Uso dei terreni e loro difesa nei territori liberati (Giobbe)

Grida sediziose per Sacco e Vanzetti (Lele Odiardo)

Scusate se vi parlo di Tiziana… (Gianni Sartori)

Luogo di fuga, spazio di accoglienza (Luisa Bonesio)

Nunatak n. 41 – inverno 2015/2016

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Il prodotto di qualità non è una soluzione (Giobbe)

A sud delle nuvole (Gabra)

Perché brucia la Sardegna? (Costantino Cavalleri)

Gente che non si piega. Appunti, tra storia e mito, sui Salassi (Achtung)

Dove torna il selvatico (Davide)

Sulle deportazioni dei migranti nelle località di montagna (Lele Odiardo)

Da leggere: Bianca Bonavita, Humus. Diario di terra, Pentagora

Nunatak n. 30 – primavera 2013

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Il titanio del monte Beigua (Simone)

Prima che l’infezione dilaghi (Lele Odiardo)

Piantate una pianta! Per una deontologia
del frutticoltore rivoluzionario (Lo sfrondatore)

Tempo al tempo (Alcuni amici della notte)

Il Tratomarzo trentino (Renato Morelli)

Vette solidali (a cura della redazione)

Alpi Apuane, la purezza che condanna. Storia delle mie montagne,
“decimate” come ermellini per l’unica colpa di essere candide (Gaga)

Sfuggire allo Stato. Appunti di viaggio da Zomia
(Pierre Pellicer, con l’aiuto di Budsarin Siangphro)

Le strade del sale (Achtung)

Da leggere: Tavo Burat, Fra Dolcino e Margherita, Tabor

Nunatak n. 25 – inverno 2011-2012

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO:

Editoriale

Tradizione e rivoluzione (Giobbe)

Agro Sì, Minas No! Gli aymara a difesa della Pachamama (Loredana)

Grandi opere fai-da-te (Cosimo Piovasco)

Maddalena: PSYOP Summer 2011
(Taz de la Madeleine – Centre d’analyse rebelle)

Quei bei fagioli striati della Val Sassina
(Teodoro Margarita, Seed Saver della Rete Bioregionale Italiana)

Senti chi parla. Dialettologia e letteratura orale (Michela Zucca)

Il frutto della memoria. Storie di mele e pere a Valverde, Appennino pavese (Federica Riva)

Le repubbliche partigiane in Piemonte (Rago Rebel)

Nunatak n. 21-22 – inverno-primavera 2010-2011

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO:

Editoriale

… Quanno fa notte, a la muntagna (Jacou)

Godere della terra. I saperi tradizionali, conservazione e fruizione della biodiversità (Andrea Magnolini)

Niyamgiri, salvare la montagna sacra (Pepi)

Tracce sulla roccia. I Camuni, ipotesi sui messaggi dalla preistoria (Arturo)

Fiamma in spalla (Accademia dei liberi fuochisti)

Lotte scorrono… (Lele Odiardo)

El temp di Lümaagh (Giobbe)

La banda Baudissard. Frammenti di una vita randagia (Loris)

Scambio dei semi e diritto originario (Massimo Angelini)