Nunatak n. 64 – primavera 2022

SOMMARIO

Editoriale

I no borders della repressione, di Damiano

Le comunità indigene del Cauca. Tra Stato,
gruppi armati e narcotraffico, di Moni & Cate

Lou fuec es encà rous (de sout la brazo),
di Lele Odiardo

Estrattivismo e rappresentazione. La cartografia
piemontese del xviii secolo, di Martina Motta

Caccia alle streghe e origini del moderno,
di Placido Cherchi

Nunatak n. 20 – autunno 2010

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO:

Editoriale

Fino all’ultima goccia (Lele Odiardo)

Siamo liberi ed eguali come lupi. Seconda parte (a cura di Guido)

Musica e rivolta in montagna (Luca Vitali)

La difesa del territorio tra retorica e identitarismo (Giobbe)

Giacu Cayenna, un montanaro nella giungla (a cura di Arturo)

Corrispondenze da Monte Lepre: la lesa (Marqula e Lia)

Pastori contro la codificazione della vita (a cura di PastoreContro)

Lou pount de la Roundièra (Jacou)

Nunatak n. 19 – estate 2010

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO:

Editoriale

Piantarsi in cima agli alberi (a cura di Cosimo Piovasco di Rondò)

Luglio 1620: il Sacro macello di Valtellina e il massacro dei protestanti
(Piero Tognoli)

Have you seen Jack in the Green? (Jacou e le creaturine del bosco)

Riflessioni sul margine di una fascia (Massimo Angelini)

L’origine dei parchi naturali e la tutela dell’ambiente (Giobbe)

Noi, che ci opponiamo allo Sviluppo (Miguel Amoros)

Siamo liberi ed eguali come lupi. Prima parte (a cura di Guido)

Un rilancio del mutuo appoggio (Maknovicina & Elicriso)

Nunatak n. 2 – primavera 2006

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Storie di contrabbando e canti di banditi (Elsa Albonico)

Sentieri o sviluppo? Brevi commenti a bassa velocità (Giobbe)

Per avvicinarsi alla coltivazione della segale (SenzaTerra)

Appunti per una storia critica dell’alpinismo. Prima parte (Barbara, Alpi libere – Valchiusella)

Cabilia: montagne al di là del Mediterraneo (Intervista a Karim Metref)

Cibarsi di primavera. Piante selvatiche commestibili delle nostre montagne (Catlina e Servanot)

Io stringo i denti e poi diranno che rido. Il processo alle streghe di Triora (Ivan)

La musica popolare così come mi sembra da QUI (Marco Bailone, ottone smarrito)