Nunatak n. 57 – estate 2020

↑ VAI AL PDF ↑

«Tutte le mura cittadine, i castelli e le fortificazioni che si trovano nella regione devono essere abbattute e non devono esserci più in futuro delle città, bensì soltanto villaggi, affinché non esistano più differenze tra gli uomini».
(Michael Gaismair, Ordinamento regionale del Tirolo, 1526)

SOMMARIO

Editoriale

A carte scoperte. Critica della cartografia, di Livia

Fuochi nelle Alpi. Seconda parte: resistenza e identità, di Michela Zucca

Sulla frontiera occidentale, di M.

Forestiers a nos. Per ricordare Claudio Salvagno, di Marco Bailone

Progresso e sviluppo? Dighe in Val Nure!, di Loris Donazzi

La vis a pusa mentre ’l vin a musa, di “Libera Crota”

Il servizio sanitario partigiano in Piemonte, di Attilio Bersano Begey

Nunatak n. 51-52 – estate-autunno 2018

↑ VAI AL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

From Dhaka to Paesana… solo andata (Lele Odiardo)

Il ventunesimo secolo sarà contadino … o non sarà  (Silvia Pérez-Vitoria)

Bollicine al veleno (Gianni Sartori)

L’Alpine Club e l’invenzione dell’alpinismo nella Gran Bretagna vittoriana (a cura di Giulio)

Il disastro della diga del Gleno, primo dicembre 1923 (Spazio anarchico Underground – Bergamo)

La fata verde (a cura di Achtung)

La Porca Fughéta

Nunatak n. 49 – inverno 2017/2018

↑ VAI AL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Un senso di soffocamento (alcuni redattori di Nunatak francese)

I flussi si spostano, la militarizzazione resta (Achtung)

L’erba del bisonte (Cincia Allegra)

Ceppo su ceppo. Esiste la selva primordiale? (Giobbe)

Parre, un paese attraverso lo sguardo delle donne (Anna Carissoni)

Sempre primi nelle imprese più arrischiate (parte II) (Lele Odiardo)

Nunatak n. 48 – autunno 2017

↑ VAI AL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale (speciale “indipendenza”)

Terra bruciata. Riflessioni dal Piemonte in fiamme (Luca Giunti)

Rifiutiamo le norme! Schiviamo i proiettili! A proposito della morte di Jérôme Laronze, allevatore (a cura di Istrixistrix)

Abituali favoreggiatori di immigrazione clandestina. Una storia (non solo) della Valle Maira (a cura di Lele Odiardo)

«Hogra». Dall’altopiano del Riff (Gabra)

Variante di progetto. Aggiornamento dalla Valsusa (Giobbe)

Il vallone delle Cime Bianche (Marcello Dondeynaz)

A fianco della resistenza Mapuche

EDITORIALE – Nunatak n. 48, autunno 2017

INDIPENZA, AUTODETERMINAZIONE, AUTONOMIA…

Sull’onda delle recenti consultazioni svoltesi in Catalunya, nel Kurdistan iracheno e (in tutt’altro scenario) in Lombardia e Veneto, nelle ultime settimane il tema dell’indipendenza nazionale ha suscitato un particolare clamore mediatico. Per la redazione di questa rivista, i concetti di autodeterminazione, indipendenza, autonomia, sono da sempre temi ricorrenti, talvolta affrontati in modo esplicito, più spesso tra le righe, “sottotraccia”; l’occasione ci spinge oggi a provare ad affrontarli “di petto”, con questo editoriale “speciale”, più lungo del solito. Continue reading “EDITORIALE – Nunatak n. 48, autunno 2017”

Nunatak n. 47 – estate 2017

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Passeur. Irregolari sulla frontiera alpina (Lele Odiardo)

Sulle tracce della grande madre (Gabra)

Sul piede di guerra. Socialismo ecuadoriano e barbarie (William Sacher)

Il bosco tra sfruttamento e museificazione (Giobbe)

Barbetti e briganti in terra sabauda (Lure – Lollo)

Un filo di fumo turchino (Adriano)

Costruire una carbonaia: indicazioni pratiche

Nunatak n. 30 – primavera 2013

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Il titanio del monte Beigua (Simone)

Prima che l’infezione dilaghi (Lele Odiardo)

Piantate una pianta! Per una deontologia
del frutticoltore rivoluzionario (Lo sfrondatore)

Tempo al tempo (Alcuni amici della notte)

Il Tratomarzo trentino (Renato Morelli)

Vette solidali (a cura della redazione)

Alpi Apuane, la purezza che condanna. Storia delle mie montagne,
“decimate” come ermellini per l’unica colpa di essere candide (Gaga)

Sfuggire allo Stato. Appunti di viaggio da Zomia
(Pierre Pellicer, con l’aiuto di Budsarin Siangphro)

Le strade del sale (Achtung)

Da leggere: Tavo Burat, Fra Dolcino e Margherita, Tabor

Nunatak n. 28-29 – autunno-inverno 2012-2013

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO:

Editoriale

Il generale Inverno (Francesco Fedele)

Una catena d’asfalto ai piedi delle Alpi? (Collettivo Ultimi Mohicani)

Le valli dei magnin (Achtung)

Il sentiero di frontiera (Claudio Lavazza)

Terzo Valico Story (Giobbe)

Portar pesi a Succinto (Romina)

Armi d’acqua. L’uso strategico delle dighe in Kurdistan
(Traduzione e adattamento a cura della redazione)

Demanio e bene comune (Anonimo abusivo)

Barbari e cristiani. L’evangelizzazione delle tribù alpine (Michela Zucca)

Una minaccia che non va mai via (Lorenzo)

Nunatak n. 6, primavera 2007

↑ SCARICA IL PDF ↑

SOMMARIO

Editoriale

Alpini e frontiere: come gli Stati si servono delle montagne. I soldati dell’Alpe… (Ivan)

… Un falso mito (Barbara)

Viaggiare per viaggiare (La compagnia a bassa velocità)

Herriak Bizirik! L’opposizione alla diga di Itoiz (Intervista ai Solidarios con Itoiz)

Non potete fermare il vento (Arturo Fazio)

ALP. Trentacinque anni di arvira (Tavo Burat)

Questa strada non s’a da fare! Dati e considerazioni sulla nascente lotta contro la “strada delle cave” (Vicini e solidali)

La natura dei colori (Zia Pilosella)